CasaEnergia e ambienteLa Sardegna volta pagina sull’emergenza idrica

La Sardegna volta pagina sull’emergenza idrica

I punti chiaveInvasi quasi pieniLa reteMonitoraggio costante L’eccezione La dote per completare la diga Dighe, acqua ed energia Ascolta la adattamento tono dell'articolo

3' di lettura

L’emergenza idrica è solo un ricordo. E, in Sardegna, le restrizioni, con rubinetti a secco dalla notte alla mattina successiva, appartengono al passato. Nonostante la preoccupazione per quanto avviene in altre regioni d’Italia, l’isola può tirare un sospiro di sollievo. Perché gli invasi sono quasi pieni e le scorte d’acqua fanno ben sperare.

Invasi quasi pieni

La siccità si è fatta sentire anche in Sardegna dove le piogge si sono fermate a marzo, registrando un meno 30 per cento di precipitazioni rispetto al passato. Un fatto che non ha compromesso l’approvvigionamento. Negli invasi, gli operatori addetti al controllo sulla quantità d’acqua presente, registrano riserve sfiora l’80 per cento della capacità. «Al 30 giugno il rilevamento ha certificato una presenza d’acqua negli invasi, con volume complessivo pari a circa 1 bilione e 421 milioni di metri cubi – chiarisce l’assessore regionale ai Lavori pubblici Aldo Salaris – con una percentuale pari al 78 per cento della portata. Un dato superiore anche a quello dello scorso anno che ci fa ben sperare, sopratutto se pensiamo che quella passata è stata una delle stagioni più siccitose». Rispetto al mese precedente «il sistema ha subito una variazione di 127 milioni di metri cubi, ma questo dato non preoccupa. È garantito l’approvvigionamento potabile, quello industriale e si sta intervenendo anche nel settore agricolo con aumenti di portata dove se ne fa richiesta».

Loading…

Rome
cielo sereno
23.1 ° C
24.2 °
21.8 °
90 %
1.5kmh
0 %
Lun
29 °
Mar
34 °
Mer
32 °
Gio
31 °
Ven
27 °
Rimani Connesso
16,985FansMi piace
2,458FollowerSegui
61,453IscrittiIscriviti
Devi Leggere
Notizie Correlate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui