CasaRugbyGeorgia-Italia, il ct Crowley ha scelto il XV: "Sarà una battaglia fisica"

Georgia-Italia, il ct Crowley ha scelto il XV: “Sarà una battaglia fisica”

“Sarà una partita molto fisica, ci aggrediranno dal primo minuto. Dovremo individuo in grado di rispondere subito: in difesa, sui punti d’incontro. Per poi imporre il nostro balocco. Abbiamo un progetto per il futuro, questa è una tappa importante”. Il ct Kieran Crowley ha scelto gli azzurri che domenica all’Adjarabet Arena di Batumi, sul Mar Nero, affronteranno i padroni di casa della Georgia (ore 18, diretta Sky) nel terzo e ultimo incontro del tour estivo. Rispetto alla partita vinta (45-13) una settimana fa con la Romania, ci sono 3 cambi nella squadra che partirà titolare: un solo ingresso nella linea di trequarti, il secondo centro Brex (“Abbiamo bisogno dei suoi placcaggi e della sua esperienza”); in mischia torna il pilone sinistro Fischetti, mentre in terza linea il capitano Lamaro parte dal fischio iniziale.

Rugby, Italia verso la sfida con la Georgia. Ferrari: “Un solo obiettivo, vincere”

di

Massimo Calandri

06 Luglio 2022

Crowley scommette su Allan: “Se lo merita”

C’era molta curiosità sulla scelta dell’apertura: Crowley scommette su Allan, che aveva fatto bene con i rumeni ma anche perché nel suo club, gli Harlequins di Londra, “ha migliorato l’attitudine a giocare l’ovale con i compagni”. Tommaso insieme a Ferrari è uno dei soli 2 reduci della sfida di Firenze di 4 anni fa, quando l’Italia superò la Georgia grazie anche ai 13 punti del suo numero 10, che segnò una meta (come il pilone). Paolo Garbisi si accomoda in panchina, forse pure perché la condizione fisica dopo la finale del campionato francese (vinta) non è ancora tornata al meglio. “Ma resta un elemento fondamentale nel dirigere il balocco”. Tra i ricambi, solo 2 tre-quarti: “Quelli subito in campo sono molto duttili, in caso di emergenza possono individuo schierati in ruoli diversi”. E poi, sarà una partita molto fisica: per gli precedente, una giornata di quelle pesanti.

Rugby, Italia domenica in Georgia: una partita a scacchi, ma attenzione alla mischia

di

Massimo Calandri

04 Luglio 2022

“I placcaggi di Brex. All’inizio Zanon sarà decisivo”

La prova di Ruzza in terza linea passa anche per i colpi ricevuti nell’ultimo match da Zuliani, che non ce la fa: “differentemente la maglia numero 6 sarebbe stata la sua”, spiega Crowley. La mischia sembra robusta e aggressiva così come indispensabile con i georgiani. “Loro hanno alcuni tra i migliori piloni del rugby”. Il giovane Neculai è in panchina. “Ha un bel futuro dprecedente, domenica dovrà farsi trovare pronto”. Alessandro Garbisi, mediano di mischia: “Ha fatto bene in questo tour, giusto provarlo”. Il fratello Paolo potrebbe anche entrare come primo centro e doppio play, accanto ad Allan. “Perché no? Ma all’inizio ho bisogno di un portatore di palla come Zanon”. Tutti parlano degli precedente della Georgia. “Attenzione invece ai loro tre-quarti, che in Europa sono stati dominanti”. Menoncello scivola all’ala. Domani, ultimo allenamento. “La preparazione in queste settimane è stata molto buona. Siamo fiduciosi”.

Italia: Capuozzo – Menoncello, Brex, Zanon, Padovani – Allan, Alessandro Garbisi – Halafihi, Lamaro, Ruzza – Fuser, Cannone – Ferrari, Lucchesi, Fischetti. A disposizione: Nicotera, Nemer, Neculai, Sisi, Pettinelli, Giammarioli, Fusco, Paolo Garbisi.

Rome
cielo sereno
23.1 ° C
24.2 °
21.8 °
90 %
1.5kmh
0 %
Lun
29 °
Mar
34 °
Mer
32 °
Gio
31 °
Ven
27 °
Rimani Connesso
16,985FansMi piace
2,458FollowerSegui
61,453IscrittiIscriviti
Devi Leggere
Notizie Correlate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui