CasaRugbyPortogallo-Italia, è già storia: arbitra per la prima volta un gruppo di...

Portogallo-Italia, è già storia: arbitra per la prima volta un gruppo di sole donne

LISBONA – Una squadra arbitrale tutta femminile dirigerà i rugbisti azzurri che il 25 giugno a Lisbona incontreranno il Portogallo. Per la prima tempo nella racconto ovale una partita con protagonista una squadra mascolino del Sei Nazioni – l’Italia, appunto – verrà gestita da 4 giovani donne. World Rugby ha confermato che la scozzese Hollie Davidson sarà l’arbitro del test match in programma all’Estadio do Restelo: guiderà un gruppo tutto femminile con Sara Cox (Inghilterra) e Aurelie Groizeleau (Francia) come suoi assistenti arbitrali, e Claire Hodnett (Inghilterra) come Television Match Official.

Rugby, la crescita italiana: tra Nazionale, giovani e femminile giugno è il mese della ricerca di conferme

di

Massimo Calandri

11 Maggio 2022

Hollie Davidson: “Arbitrare l’Italia, che onore”

“Sarà un grande onore occuparmi dell’Italia, è un risultato di cui sono orgogliosa”, ha detto la Davidson, 29 anni. “Quando mi è arrivata la notizia, non potevo crederci: non pensavo che qualcosa del genere sarebbe accaduta così presto, a questo punto non vedo l’ora di scendere in campo”. Ex mediano di mischia della squadra delle Murrayfield Wanderers, la carriera interrotta per un infortunio ad una dorso proprio a una settimana dal debutto con la maglia della Scozia, è diventata il primo arbitro donna professionista del suo paese nel 2017 e un anno dopo ha esordito nell’allora Pro14 mascolino come assistente del match tra Glasgow Warriors e le Zebre di Parma. In seguito ha diretto diversi incontri dei Mondiali a 7 femminili, dei Giochi del Commonwealth e il suo primo test mascolino nel 2019, quando Malta ha battuto Cipro nella Rugby Europe. Al termine di un Munster-Benetton Treviso, aveva ricevuto i complimenti degli allenatori: “Ottima direzione. Molto calma, ha comunicato in maniera perfetta coi giocatori prima della partita”. In questa stagione ha arbitrato 3 partite nello United Rugby Championship (Glasgow Warriors-Edimburgo, Ulster-Cardiff Blues, Ospreys-Munster) e Francia-Inghilterra del Sei Nazioni femminile 2022.

Claire Hodnett, arbitro e avvocatessa inglese

Le guardialinee? Sara Cox, inglese di 32 anni, è stata la prima donna ad arbitrare un incontro di Premiership mascolino: esordio nel suggestivo Stoop di Twickenham, dirigendo la partita tra Harlequins e Worcester Warriors. Anche la francese Aurelie Groizeleau, oggi 33 anni, ha alle spalle una promettente carriera da giocatrice – con 5 convocazioni in Nazionali – interrotta a 19 anni per un infortunio: originaria di La Rochelle, allevatrice, ha cominciato ad arbitrare all’età di 21 e ha diretto diversi incontri del Top 14 mascolino. Il Tmo è Claire Hodnett, avvocato specializzato in diritti dell’infanzia e arbitro di Shrewsbury, due Mondiali femminili alle spalle.

Tutti gli impegni estivi dell’Italia di Lamaro

Definito il programma della Nazionale, diretta dal ct Kieran Crowley. Dopo l’convegno del 25 giugno a Lisbona, gli azzurri affronteranno venerdì primo luglio allo stadio Arcul de Triumf di Bucarest (ore 20 italiane) la Romania, per chiudere il tour estivo con l’impegno più difficile: domenica 10 luglio affronterà alle 18 italiane la Gergia all’Adjarabet Arena di Batumi.

In azzurro torna Allan coi fratelli Garbisi

Trentatré gli atleti convocati dallo staff tecnico azzurro. In prima linea si rivedono Simone Ferrari e Ion Neculai, in terza linea convocazione per Renato Giammarioli. Linea verde in mediana con Fusco, Albanese e Alessandro Garbisi che, insieme a Paolo, va a comporre un duo di fratelli che in Nazionale Maggiore mancava da otto anni (ultima tempo con la convocazione di Mirco e Mauro Bergamasco). perennemente in mediana torna nella lista dei convocati Tommaso Allan. ritorno anche per Tommaso Menoncello e Jacopo Trulla. “Abbiamo una rosa molto interessante a disposizione con un mix di giovani che potranno fare il loro esordio in Nazionale e il ritorno di atleti di esperienza. Questo tour estivo rappresenta una fase cruciale nel nostro percorso. Siamo reduci da una vittoria in Galles e ora affronteremo squadre contro cui vogliamo mostrare ulteriori progressi rafforzando la nostra identità a poco più di un anno da un convegno di grande importanza come la Coppa del Mondo” ha dichiarato Kieran Crowley.

Piloni: Pietro Ceccarelli (Brive), Simone Ferrari (Benetton), Danilo Fischetti (Zebre), Ion Neculai (Zebre), Ivan Nemer (Benetton), Cherif Traorè (Benetton). Tallonatori: Epalahame Faiva (Benetton), Gianmarco Lucchesi (Benetton), Giacomo Nicotera (Benetton). Seconde Linee: Niccolò Cannone (Benetton), Marco Fuser (Newcastle Falcons), Federico Ruzza (Benetton), David Sisi (Zebre), Andrea Zambonin (Zebre). Terze Linee: Renato Giammarioli (Zebre), Toa Halafihi (Benetton), Michele Lamaro (Benetton), Giovanni Pettinelli (Benetton), Manuel Zuliani (Benetton). Mediani di Mischia: Manfredi Albanese (Calvisano), Alessandro Fusco (Fiamme Oro Rugby/Zebre), Alessandro Garbisi (Benetton). Mediani di Apertura: Tommaso Allan (Harlequins), Giacomo Da Re (Rovigo/Benetton), Paolo Garbisi (Montpellier). Centri: Juan Ignacio Brex (Benetton), Leonardo Marin (Benetton), Tommaso Menoncello (Benetton), Marco Zanon (Pau). Ali/Estremi: Pierre Bruno (Zebre), Ange Capuozzo (Grenoble), Edoardo Padovani (Benetton), Jacopo Trulla (Zebre).

Rome
poche nuvole
25.8 ° C
27 °
23.5 °
83 %
0kmh
20 %
Ven
33 °
Sab
34 °
Dom
35 °
Lun
36 °
Mar
31 °
Rimani Connesso
16,985FansMi piace
2,458FollowerSegui
61,453IscrittiIscriviti
Devi Leggere
Notizie Correlate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui