CasaEnergia e ambienteLazio, termovalorizzatore di Aprilia: un piano da 410 milioni dei privati

Lazio, termovalorizzatore di Aprilia: un piano da 410 milioni dei privati

Ascolta la versione audio dell'articolo

2' di lettura

Mentre a Roma è lotta a sciabolate politiche sull’idea di dotare la città di un inceneritore a ricupero di energia, nel contempo zitto zitto nella vicina Aprilia, in provincia di Latina, il gruppo Altissimi progetta un termovalorizzazone capace di trasformare in energia elettrica e in calore per teleriscaldamento oltre 430mila tonnellate di rifiuti irriciclabili. Costo previsto, 410 milioni. Finanziatori: anche i cittadini di Aprilia tramite quote azionarie della Spa. Il modello cui ispirarsi è Copenaghen, la capitale della Danimarca, il cui inceneritore è dotato di una caffetteria panoramica all’ombra della ciminiera e di una pista da sci sul tetto pendente. E anche il futuro inceneritore di Aprila, qualora riuscirà a superare i soliti ostacoli, avrà attrazioni sportive e turistiche simili.

Istanza depositata in Regione

I fatti. Lunedì qualorara alle ore 21,58 — l’ora è documentata dalla posta certificata — la società Creaplant del gruppo Altissimi ha depositato l’istanza e la documentazione di progetto agli uffici Via Valutazione impatto ambientale della Regione Lazio. Ancora lunedì, è stato emesso all’indirizzo del conto comune della Regione Lazio il bonifico di 32.800 euro (più 78 centesimi di commissione) per gli

oneri
di istruttoria del progetto.

Loading…

Rome
poche nuvole
25.8 ° C
27 °
23.5 °
83 %
0kmh
20 %
Ven
33 °
Sab
34 °
Dom
35 °
Lun
36 °
Mar
31 °
Rimani Connesso
16,985FansMi piace
2,458FollowerSegui
61,453IscrittiIscriviti
Devi Leggere
Notizie Correlate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui