CasaArti visiveSolitudini urbane in “Tokyo Revisited”

Solitudini urbane in “Tokyo Revisited”

I punti chiaveIl cane randagio di MoriyamaLe solitudini urbaneAscolta la versione audio dell'articolo

2' di lettura

Il lirismo di Kawabata, dimenticatelo. Tokyo è Revisited (al Maxxi di Roma fino al 16 ottobre 2022) nelle fotografie di due anti-maestri: Daido Moriyama e Shomei Tomatsu.
L’esposizione scuote il gusto del pubblico occidentale colto, nutrito a costante da un certo idealismo classicista giapponese incardinato sui massimi, da Ōoka a Mishima: frequentazioni consolatorie, se non per contenuti almeno per stile sublime.

Il Maxxi, lo sappiamo, accoglie spesso le opere d’arte respingendole. E’ la sua cifra peculiare. Ecco quindi che un allestimento pensato, nelle parole dei curatori (Hou Hanru e Elena Motisi), per sottolineare la realtà distopica di Tokyo e di Roma – metropoli di ossimori taglienti costruiti sulla coesistenza di bellezza/bruttezza – appare convincente.

Loading…

Rome
poche nuvole
25.8 ° C
27 °
23.5 °
83 %
0kmh
20 %
Ven
33 °
Sab
34 °
Dom
35 °
Lun
36 °
Mar
31 °
Rimani Connesso
16,985FansMi piace
2,458FollowerSegui
61,453IscrittiIscriviti
Devi Leggere
Notizie Correlate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui