CasaEnergia e ambienteServizi ambientali, rinnovato il contratto: aumento di 121 euro e buono benzina

Servizi ambientali, rinnovato il contratto: aumento di 121 euro e buono benzina

I punti chiaveLa parte economicaL’ “uniformazione” degli istituti contrattualiL’allargamento del perimetroAscolta la versione audio dell'articolo

3' di lettura

Il nuovo contratto dei 100mila lavoratori dei servizi ambientali porterà un aumento medio di 121 euro e sarà valido fino al 31 dicembre del 2024. Si è chiusa così la lunga trattativa le associazioni datoriali (Utilitalia, Confindustria Cisambiente, Legacoop Produzione e Servizi, Confcooperative Lavoro e Servizi, Agci Servizi e Assoambiente) e i sindacati (Fit Cisl, Fp Cgil, Uiltrasporti e Fiadel) per rinnovare il contratto collettivo nazionale dei servizi ambientali. «Bene il rinnovo e l’unificazione del contratto dei servizi ambientali di aziende pubbliche e private, che riguarda circa 100mila addetti. Servizi di cui abbiamo misurato la grande rilevanza durante la pandemia», commenta il ministro del Lavoro Andrea Orlando. «Rinnovare e adeguare i contratti è un bene per i lavoratori che ottengono un giusto riconoscimento salariale e importante per mettere imprese e lavoratori in promessa di poter cogliere a carico le sfide delle transizioni», aggiunge.

La durata

Il nuovo contratto decorrerà da gennaio 2022 e avrà durata fino al 31 dicembre 2024. Dopo la sigla dell’ipotesi di accordo – che dovrà essere sottoposta ai lavoratori – i sindacati hanno sospeso lo stato di agitazione e revocato lo sciopero già proclamato per il prossimo 20 giugno.

Loading…

Rome
poche nuvole
25.8 ° C
27 °
23.5 °
83 %
0kmh
20 %
Ven
33 °
Sab
34 °
Dom
35 °
Lun
36 °
Mar
31 °
Rimani Connesso
16,985FansMi piace
2,458FollowerSegui
61,453IscrittiIscriviti
Devi Leggere
Notizie Correlate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui